E’ MORTO ENZO FERRARI

SABATO 20 AGOSTO 1988

da “Il Veterano Sportivo” Agosto – Settembre 1988

Lutto dello Sport Veterano: Enzo Ferrari 
«Addio Enzo, la corsa continua»

ENZO FERRARI

Se ne è andato, il nostro Associato, come desiderava: in silenzio, niente bandiere, fanfare, autorità e niente discorsi, solamente 2 persone si sono accorte del funerale avvenuto nel giorno di Ferragosto alle 7 del mattino.

Da oltre un bimestre era quasi arrivato alla fine della sua «pista» ed assistito dall’affetto e dalla presenza dei più intimi familiari e da un paio di fedelissimi collaboratori si è chiuso in casa afflitto da vari gravi malanni, dialisi compresa, in attesa di ricongiungersi nel cimitero cittadino di San Cataldo con l’adorato figlio Dino.

Da tutto il mondo sono giunte attestazioni di cordoglio e Modena, la sua città piange la dipartita del suo Figlio diletto meritevole di gratitudine ed affetto da parte di tutti. Infatti Enzo è stato Uomo tenace e combattivo con iniziative di alto senso umanitario come la donazione di costose attrezzature per i centri di distrofia muscolare  che hanno permesso di salvare la vita a numerose persone grazie a questa generosa e lungimirante offerta, che ha consentito l’inizio di una poderosa lotta contro un male privo di efficace difesa.

È soprattutto per questo che il mondo Ti ricorderà attraverso il tempo.