Antonella Aprile e Francesco Mandragona una scelta che rende merito ai campioni

DA SITO NAZIONALE

SEZIONE AUGUSTA  Antonella Aprile e Francesco Mandragona una scelta che rende merito ai campioni

Scelti gli Ambasciatori UNVS

Sebastiano Salemi
I Veterani dello Sport di Augusta, sezione “Rocco Cappello” presieduta dal presidente Jano Mazziotta, riuniti in conviviale il 12 febbraio, presso il “Michelangelo” di contrada Bongiovanni a Brucoli, hanno celebrato i nuovi Ambasciatori dello Sport UNVS. Due ex atleti che con le loro imprese sportive ed i loro prestigiosi successi conseguiti nella loro lunga carriera agonistica hanno dato lustro allo sport nazionale ed internazionale: Antonella Aprile per il nuoto e l’olimpionico Francesco Mandragona per il canottaggio.
Nutrita la presenza di vecchi e nuovi soci della sezione megarese che non hanno voluto mancare all’appuntamento. Presenti tra gli ospiti: l’assessore allo sport del Comune di Augusta, Pino Carrabino, l’ex presidente del CONI di Siracusa, Elio Gervasi, il presidente onorario maestro Michele Borgia, Filippo Muscio Consigliere nazionale Unvs – area sud, Pietro Paolo Risuglia (dirigente nazionale UNVS membro della commissione d’appello, Francesco Gaeta, Delegato regionale UNVS per la Sicilia.
Dopo isaluti di rito del presidente della sezione Mazziotta, che ha tracciato il resoconto dell’attività svolta negli ultimi anni dai veterani augustani, che continuano a crescere di numero, sono seguiti gli interventi degli altri graditi ospiti. L’assessore Carrabino ha parlato delle politiche sportive avviate dall’amministrazione comunale ed ha fatto il punto sull’impiantistica sportiva pubblica che dopo decenni di vane promesse ha messo in cantiere concretamente diversi progetti che hanno già permesso di ristrutturare e di creare nuovi impianti pubblici già a disposizione dei cittadini e degli studenti.
Per quanto riguarda i nuovi ambasciatori dello sport UNVS (nel 2022 furono designati Marcello Blasco per il canottaggio e Sofia Vinci per la pallacanestro, Antonella Aprile e Francesco Mandragona si sono detti orgogliosi e fieri dei loro trascorsi di atleta prima e di dirigente poi ed hanno sottolineato l’importanza di praticare lo sport a qualsiasi livello e la fondamentale missione che spetta a tutti gli ex agonisti che hanno il compito e l’obbligo etico e morale di promuovere ed avviare alla pratica sportiva le nuove generazioni.
Nel corso della conviviale è stato tributato un lungo applauso al socio Mimmo Di Franco insignito dal CONI della prestigiosa “stella di bronzo” per i suoi trascorsi di dirigente sportivo.
Sono stati poi assegnati attestati di benemerenza a 9 soci. Marcello Di Mare, Gianfranco Nasti, Bartolo Morbelli, Carmelo Casalaina, Nuccio Solano, Tony Costa, Rosario Manfredi, Sebastiano Salemi e Umberto Desio.
La nuotatrice Antonella Aprile è gestore d’impianto, direttore sportivo e tecnico sportivo multidisciplinare. Istruttore in vari progetti con Enti territoriali e sportivi. Tutor sportivo esterno di diversi istituti scolastici. Allenatore di nuoto e salvamento, pallanuoto, fitness in acqua. Consigliere regionale Fin. Tecnico nuoto Finp/Fisdir. Istruttore di atletica leggera e di nuoto paralimpico nonché coordinatrice scuole nuoto Fin.
Il canottiere Francesco Mandragona ha vinto 26 volte il titolo di campione d’Italia, dal 1979 al 1990 sempre con la maglia azzurra squadra A. E’ stato varie volte medagliato o vincitore di gare internazionali. Ha partecipato a 7 Campionati del Mondo, sempre finalista.
Ha partecipato a 2 Olimpiadi (Los Angeles 1984 e Seul 1988).